la domanda é il domani

La domanda del domani a Berlino

La domanda del domani a Berlino, Proposta di viaggio di studio in epoca di Covid, di Claudio Cassetti

“Morgen ist die Frage” “la domanda é il domani“ La scritta che campeggia sulla facciata della piú grande discoteca d´Europa chiusa a causa del Covid rispecchia gli interrogativi aperti anche a Berlino.
La scritta in realtà è un´opera d´arte di Rirkrit Tiravania e segnala che la discoteca è visitabile di giorno e ospita una panoramica della collezione Boros, una delle più prestigiose collezioni d´arte contemporanea. Almeno fino a dicembre.
Anche davanti alla crisi del Covid Berlino ( e la Germania) confermano la vitalità di questo paese basata su diversi aspetti. (…) Nessuno sa come sarà il domani ma molti fanno qualcosa per cercare di costruirlo.
In questo viaggio di studio a Berlino vi offriamo la possibilità di poter esplorare coi i vostri ragazzi non solo i grandi temi di storia e memoria fino al presente della capitale della repubblica di Weimar, della Germania nazionalsocialista , di Berlino divisa dal Muro nella guerra fredda e di Berlino della rivoluzione pacifica del 1989. Vi offriamo anche la possibilità di discutere e vedere con esempi concreti  come una democrazia cerca di affrontare le grandi sfide come quelle dell ´emergenza Covid, cercando di capire punti di forza e debolezza di ogni società.
Vi proponiamo come sempre un panorama introduttivo alla città, dalla Porta di Brandenburgo al Parlamento nell´edificio del Reichstag fino al Viale Unter den Linden ed a Alexanderplatz, con degli approfondimenti sul Muro e sulla Guerra Fredda e sulla rivoluzione che ha portato alla caduta del Muro, ma anche sugli orrori della Shoa e del nazionalsocialismo e sulla resistenza tedesca. Il tutto però si racconterà e scoprirá insieme tenendo sempre presente quanto tutto questo ha avuto ed ha anche oggi un ruolo nel confronto con il Covid. Avrete la possibilità di visitare la nuova mostra permanente del Museo Ebraico, appena riaperta dopo anni di ristrutturazione, e di entrare nel Castello ricostruito, in parte accessibile al pubblico.
Inoltre vi proponiamo alcune visite specifiche legate alla specificità del Covid: una visita al Robert Koch Institut (l´equivalente dell´Istituto Superiore della Sanità); la Bundesrat, la camera federale e al Museo della Charité. Forse ( se il domani lo permetterà) potrete anche con i vostri ragazzi visitare insieme una mostra d´arte contemporanea nella più grande discoteca d´Europa.

Tutte le visite si svolgeranno a gruppi scaglionati, con un massimo di 15 o meno persone e rispettando le regole del Land di Berlino e dei singoli musei/istituzioni, vigenti al momento della realizzazione del programma.
(…)
In caso di disdetta all´ultimo momento del viaggio di studio cercheremo di organizzare delle visite sostitutive in live streaming, laddove sia possibile.

Chiedete dettagli a Claudio Cassetti infosenzaretenetzlos@gmail.com

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.